STUSSY DENUNCIA SHEIN

Come sappiamo negli ultimi tempi sono nati molti fast shop che vendono vestiti ad un costo molto basso, in modo da stracciare la concorrenza e spingere le persone ad acquistare più da loro, perchè naturalmente il costo essendo minore, la gente di dirige direttamente in questi shop essendo intenzionata a spendere di meno.



Un esempio di questi fast shop può essere Shein che è un rivenditore cinese di fast fashion online. È stata fondata nel 2008 da Chris Xu a Nanchino, in Cina.

Infatti i designer di Shein per riuscire a creare dei prodotti che piacciano di più vanno a copiare/rivisitare molti loghi o grafiche di brand molto conosciuti, un esempio di ciò è proprio Stussy che accusa Shein di aver violato i marchi in stile graffiti del marchio essendo dei marchi a dir poco unici anche perchè Stussy è uno dei pochi brand ad avere dei marchi in stile graffiti.

La causa non sarà affatto facile vincerla poichè, la t-shirt in questione va ad imitare il nome del brand, contraffacendolo.



A queste accuse se ne aggiungono altre anche più pesanti come il peccato capitale di diluizione del marchio e quello della competizione sleale. Infatti secondo Stussy, infatti, Shein avrebbe contraffatto i suoi prodotti «allo scopo di creare confusione e fuorviare i consumatori».