OUTFIT DI SANREMO 2022

Come sappiamo il festival di Sanremo ha sempre avuto un'importanza oltre che da un punto di vista musicale anche da un punto di vista stilistico infatti quest'anno si sono veramente superati grazie agli stilisti che non solo vestiranno i cantanti del festival 2022 ma hanno vestito già in precedenza i protagonisti dei festival precedenti.



Rkomi vestirà Etro, brand che l'anno scorso vestì i Maneskin (vincitori del festival di Sanremo 2022), i Maneskin a loro volta vestiranno Gucci insieme a Emma Marrone e Achille Lauro.

Invece Elisa e Lorena Cesarini vestiranno Valentino.

Tananai (dopo un 2021 in Valentino) sfoggerà look di Moschino in linea con il tono della loro canzone. Versace invece per Massimo Ranieri, di Armani per Gianni Morandi.

Giorgio Armani avrà l'onore di vestire una delle co-conduttrici Ornella Muti, preferendogli invece i capi di Francesco Scognamiglio, stilista caro a Madonna e Lady Gaga. Invece Fiorello, la co-conduttrice Maria Chiara Giannetta , Luca Argentero, Ana Mena, Cesare Cremonini e il giovane Matteo Romano, vestiranno da disegni jacquard della collezione Emporio.

Alberta Ferretti veste invece Noemi; Sabrina Ferilli sarà affidata ad Alessandro dell’Acqua con la sua N. 21; mentre Drusilla Foer mostrerà una selezione dei suoi storici abiti di scena alternati modelli appositamente creati per lei da Rina Milano.

Mahmood molto probabilmente vestirà Balenciaga.



Infine Sangiovanni, avrà abiti che riprendono il suo album "Farfalle", disegnati da Glenn Martens per Diesel.

Michele Bravi sarà in Cavalli da Fausto Puglisi.



Infine il presentatore Amadeus, anche quest’anno resta fedele a Gai Mattiolo che ha affermato:

“Per lui ho preparato venti smoking cuciti su misura nelle sartorie napoletane, tra i quali sceglierà poi i dieci da indossare nelle cinque serate in base all’umore del momento”, ha spiegato Mattiolo al Corriere della Sera. Meno damascati e più colorati, ricami di cristalli: giacche monopetto, da quella d’oro ricamata, all’azzurro, bianco, nero. E questo è solo un assaggio